• Register

Primato

TIME WARP                       6
BORGONUOVO                               2

Time Warp: Fabbri, Portera, Pagliero, Cucinotta, Ferrante, Seminara, Di Muro, Cossotti, Bodrero, Minchillo, Bignante, Berteina. All.: Cavagliato. Reti: Bignante (2), Di Muro, Cossotti, Minchillo, Cucinotta

Il Time Warp vince la nona partita di fila, si rivendica della sconfitta contro il Borgonuovo nel girone d'andata e, grazie al tonfo del Castellamonte, si aggiudica il primo posto in solitaria a due giornate dalla fine.
Il Time Warp parte forte, un pressing devastante a tutto campo, manda in difficoltà la compagine torinese, e i galletti sbloccano la partita: il primo ad andare in rete è il solito Cossotti (per lui ventesimo gol stagionale), seguito da Bignante e Di Muro che portano il risultato sul 3-0 a favore dei padroni di casa.  Prima della fine della prima frazione di gioco, il Borgonuovo riesce a trovare il gol, e si va a riposo sul 3-1.
Nella ripresa, le due squadre si studiano di più, e il gioco cala leggermente d'intensità. Dopo alcuni minuti, il Borgonuovo segna e riapre la partita sul 3-2.
I ragazzi di Cavagliato, aumentano nuovamente l'intensità, Minchillo, fugge palla al piede per oltre metà campo e sigla una rete straordinaria con una conclusione dalla distanza, mettendo nuovamente in cassaforte il risultato. Il Borgonuovo non molla, e crea moltissime occasioni da gol, ma Fabbri nuovamente in formato "saracinesca" dice di no a diverse occasioni con alcuni interventi miracolosi, il portiere cavallermaggiorese è stato nuovamente uno dei migliori in campo.
Le altri reti sono del "prof." Cucinotta e nuovamente di Bignante che ha tirato un "missile" dal tiro libero.
Un raggiante  mister  Cavagliato, ha dichiarato a fine partita: «Settimana importante, viviamo la prima da capolista consapevoli di tutto quello che abbiamo fatto per essere lì, sono molto contento, i ragazzi sono straordinari, ora dobbiamo concentrarci per fare le prossime due vittorie. Adesso abbiamo noi il pallino del gioco in mano, dobbiamo dimostrare solo un po' di maturità, non dobbiamo sottovalutare gli avversari. Già da sabato dovremo giocare con l'umiltà che ci contraddistingue, i Bassotti sono in vena positiva e vincono da diverse partite.  Se giocheremo tutte due le partite che ci mancano con questa umiltà riusciremo a finire questo campionato da primi». Sabato 19 marzo, il Time Warp giocherà nuovamente in casa, per la delicata sfida contro i Bassotti, fischio d'inizio ore 15. 

Ottava vittoria di fila!

Olympic               3
Time Warp         7

Time Warp: Fabbri, Portera, Pagliero, Cucinotta, Ferrante, Seminara, Di Muro, Cossottim Coniglio, Minchillo, Panella, Berteina. All.: Cavagliato
Reti: (3) Minchillo, (2) Di Muro, Panella, Cossotti

Contro l'Olympic, nella "gabbia" del campo di Grugliasco, arriva l'ottava vittoria di fila per i galletti di mister Cavagliato.
Lo starting five è composto da: Berteina, Cucinotta, Panella, Ferrante e Cossotti, e a differenza della partita precedente, i galletti partono forte  e in pochi minuti allungano sul 2 a 0 grazie alle reti di Cossotti e Panella. Passa qualche minuto, e il Time Warp segna ancora, e grazie alla rete di Di Muro si porta sul 3-0.  L'Olympic aumenta l'intensità in campo, e accorcia sul 3-1. Ma è ancora Di Muro, prima della fine del primo tempo ad andare nuovamente a rete siglando il gol del 4-1, a fine primo tempo c'è ancora tempo per il secondo gol dei padroni di casa, gol su tiro libero, nato da un fallo dubbio.
Nella ripresa il protagonista assoluto è Minchillo, in pochi minuti trova la sua tripletta personale, chiudendo la partita sul 7-3, mister Cavagliato non poteva sperare in un esordio migliore per Minchillo: il forte giocatore torinese era fermo da quasi un anno,  in sole due partite ha segnato già sei gol.
«Era importante vincere oggi per continuare questa striscia positiva in vista della prossima partita che deciderà un po'  il ruolo, visto che il Castellamonte ha pareggiato,  di chi sarà protagonista tra noi e il Borgonuovo nelle prossime settimane- ha dichiarato Cavagliato- oggi abbiamo provato anche un po' di ragazzi. Ci alleneremo duramente in settimana per la sfida con il Borgonuovo»
Dopo il pareggio del Castellamonte, ora i galletti di Cavagliato si trovano a meno uno dalla compagine di Granata & Co. Sabato 11 marzo, al pala San Giorgio alle ore 15, il Time Warp affronterà la difficilissima partita contro il Borgonuovo, ora terza a meno due dalla compagine cavallermaggiorese. 

Battuta la capolista!


CASTELLAMONTE            2
TIME WARP                       6

Time Warp: Fabbri, Portera, Pagliero, Cucinotta, Ferrante, Favole, Di Muro, Cossotti, Eandi, Panella, Bignante, Berteina All.: Cavagliato.
Reti: Bignante (2), Di Muro (2), Panella, Cucinotta.

A Castellamonte, il Time Warp gioca una partita straordinaria e sconfigge anche la capolista guidata da Granata & co.
Mister Cavagliato parte con il quintetto composto da: Fabbri tra i pali, Di Muro, Bignante, Ferrante e Cossotti. I primo 20' di gioco sono all'insegna dello studio, ma con un Castellamonte pericoloso che non segna solo grazie a Fabbri perfetto tra i pali per tutti i 60' minuti. Successivamente il Castellamonte troverà il gol del momentaneo vantaggio direttamente dal calcio d'angolo. Dopo pochi minuti con l'ennesima prodezza Bignante trova il gol del pareggio.
Nel secondo tempo, scende in campo un'altra Time Warp, che gioca con un'intensità e un pressing devastanteguidati da un Di Muro in forma straordinaria. Il Time Warp crea occasioni su occasioni e va in rete  allungando sul tre a uno, il Castellamonte prova a reagire ma Fabbri (migliore in campo) è una saracinesca e para tutte le occasione della compagine avversaria compreso un rigore tirato da Granata.
I minuti passano, e il Time Warp continua a creare, Cossotti prende prima un palo e poi una traversa, e poche azioni dopo indovina un assist per Panella che insacca il gol del 4-1.  Il Castellamonte reagisce e accorcia sul 4-2 a 5' minuti dalla fine. La squadra torinese attua quindi il portiere in movimento, ma Cucinotta è abile a rubare la palla e a segnare a porta vuota il gol del 5-2.  Nei minuti finali in rete nuovamente Di Muro, per lui una doppietta e una grandissima prestazione soprattutto in difesa dove ha annullato il capocannoniere del campionato Daniele Granata.
«Una gran vittoria-esordisce Cavagliato- loro avevano zero nella casella sconfitte, già solo questo dice tutto. Abbiamo patito i primi venti minuti per la tensione, d'altronde noi potevamo solo  vincere, era l'unico risultato possibile per provare a riaprire il campionato. Adesso siamo a 3 punti da loro, noi intanto dobbiamo vincere le altre partite, poi vedremo cosa succederà, abbiamo dimostrato di esserci ».
Settimana prossima, il 25 febbraio, alle ore 15 il Time Warp giocherà in casa contro l'Auora San Gillio, fanalino di coda in classifica ferma a zero punti. 

Altra vittoria

TIME WARP                       11
AURORA SAN GILLIO     3

Time Warp: Fabbri, Portera, Cucinotta , Ferrante, Favole, Di Muro, Cossotti, Bodrero, Minchillo, Panella, Berteina. All.: Cavagliato
Reti: (3) Minchillo, (2) Cucinotta, (2) Di Muro, (2) Ferrante, Cossotti, Favole

Con qualche grattacapo in più del previsto il Time Warp batte anche l'Aurora San GIllio, fanalino di coda fermo a zero punti.
Cavagliato parte con: Berteina tra i pali, Pagliero, Panella (diventato papà della piccola Sophie lunedì,auguri), Portera e il rientrate Minchillo: il capocannoniere della scorsa stagione non giocava una partita ufficiale dalla semifinale contro l'Emmeffe che si è giocata lo scorso 23 aprile.
L'Auora parte forte, segna e riesce a mantenere il vantaggio per ben venti minuti. A pareggiare ci pensa allo scadere del primo tempo Micnhillo, e pochi minuti dopo allunga sul 2-1 il solito "prof" Cucinotta, ma prima della pausa c'è ancora tempo per un gol, gli ospiti grazie ad un veloce contropiede riescono a trovare il gol del 2-2.
Nella ripresa, il Time Warp scende in campo con un'altra mentalità ma sopratutto con molta intensità, Di Muro con una gran conclusione da fuori trova il gol del vantaggio e da la carica alla compagine cavallermaggiorese che in pochi minuti dilaga: Minchillo trova altri due gol (di cui uno su rigore), Di Muro e Cucinotta trovano la doppietta personale, Ferrante in pochi minuti trova due  gol e infine va a rete anche il giovane Favole.
«Il riusltato alla fine è stato netto-dichiara soddisfatto il vice allenatore Emanuele Sichera-i ragazzi si sono comportati egregiamente, era importante continuare la striscia di vittorie consecutive. E' stata anche un'occasione per vedere ni campo tutta la rosa e vedere anche gente più giovane tra i marcatori,dobbiamo continuare così».
Sabato prossimo, i galletti di capitan Seminara sfideranno l'Olympic C5 in trasferta. 

Il derby è nuovamente bianco e verde

TIME WARP                       9
FUTSAL SAVIGLIANO     2

Time Warp: Fabbri, Portera, Pagliero, Cucinotta, Ferrante, Favole Di Muro, Cossotti, Eandi, Panella, Bignante, Spalla. All.:Cavagliato
Reti: (3) Cossotti, (2) Bignante, (2) Cucinotta, Eandi, Di Muro

Con una grandissima prestazione di squadra, il Time Warp vince la quinta partita consecutiva e si aggiudica il derby contro la Futsal Savigliano anche nel girone di ritorno.
Il Time Warp, parte subito in quarta e con una buona pressione a tutto campo e la giusta cattiveria in attacco, riesce sin da subito a mettere in difficoltà la compagine avversaria.  Ad aprire le danze, con un pregevole gesto tecnico, ci pensa Bignante e dopo pochi minuti raddoppia Cossotti.
Il Time Warp non cala un minimo d'intensità e dopo circa 20 minuti di gioco si porta in vantaggio sul 3-0.
A fine primo tempo, con un tiro al volo Golè trova il gol del 3-1.
Nella ripresa il Time Warp, continua a giocare alla massima intensità, senza i pericolosi cali visti nel secondo tempo delle due partite precedenti e Cossotti trova velocemente la tripletta (per lui il 17° gol stagionale).  Con il risultato quasi in cassaforte (anche grazie a Fabbri, come sempre una garanzia tra i pali), Cavagliato comincia ad attuare ampie rotazioni, lasciando largo spazio ai giovani: Portera è autore di una grande prova, Eandi trova il primo gol personale in questo campionato e Pagliero sfiora il gol con un gran tiro al volo. Gli altri gol sono stati siglati da Bignante e da uno straripante Cucinotta autore di due gol nei minuti finali e da Di Muro autore di una gran prestazione sopratutto in chiave difensiva.
«Vittoria senza se e senza ma- esordisce a fine partita un soddisfattissimo Cavagliato- 9 a 2 è un risultato pesante. Sono molto contento della nostra prestazione, a prescindere del derby, era importante continuare a vincere, dopo 3 partite abbiamo battuto 3 pretendenti ai play off, era importante staccarci dalle pretendenti per essere più tranquilli nelle partite finali. Sono ovviamente felice per aver vinto il derby, ma guardo la classifica, andiamo a Castellamonte, con la possibilità di tornare a soli 3 punti di distanza, cercando di fare il miracolo. Sono fiducioso ho visto molto bene i ragazzi, proveremo a fare il miracolo e a rimanere in gioco ancora anche per il campionato».
Sabato 20 febbraio, i galletti giocheranno contro la capolista guidata da Daniele Granata, in trasferta a Castellamonte, sarà sicuramente una partita all'insegna dello spettacolo da non perdere, fischio d'inizio alle ore 15. 

Classifica

Team
Points
1 L 84 25
2 Saints Pagnano 23
3 Real Cornaredo 22
4 Videoton Crema 19
5 Città di Asti 15
6 Lecco 14
7 Domus Bresso 14
8 Aosta 10
9 Time Warp 9
10 Elledi Carmagnola 8
11 Rhibo Fossano 6
12 Bergamo La Torre 3

Menu principale

Sponsor