• Register

Seconda sconfitta

LECCO 6
TIME WARP 0
Time Warp: Fabbri, Portera, Singh, Cucinotta, Ferrante, Seminara, Bassano, Cossotti, Eandi,
Minchillo, Bignante, Berteina.
All: Cavagliato
Seconda sconfitta per il Time Warp, ma con un passivo troppo pesante per quanto visto in campo. I
galletti nella prima trasferta, iniziano bene nel primo tempo, giocato sostanzialmente alla pari. I
galletti, dopo 8 minuti rischiano anche di andare in vantaggio, grazie ad Bignante, autore di una
grande prestazione. Su una palla persa in malo modo, il Time Warp, subisce il gol dello svantaggio
a pochi minuti dalla fine del primo tempo, e si va al riposo con il risulto di 1 rete a zero a favore dei
padroni di casa.
Nella ripresa, il Lecco dilaga. Dopo due minuti, Minchillo commette fallo da dietro, per l'arbitro è
rosso diretto, il Crema approfitta del vantaggio numerico e sigla il due a zero. Pochi minuti dopo
con un'azione incredibile Caglio trova il gol, e la successiva doppietta pochi minuti dopo,
chiudendo virtualmente la partita con largo anticipo.
“Un gran primo tempo, loro di realmente pericoloso hanno avuto solo un contropiede dove hanno
subito segnato-ha dichiarato Cavagliato a fine partita- L'espulsione di Minchillo ha messo la parola
fine sulla partita, in queste cose dobbiamo crescere. Se un giocatore viene espulso non si deve
mollare, siamo andati sotto 2-0 ma con più impegno, concentrazione e maggiore attenzione nel
nostro portiere di movimento si poteva raddrizzare la partita. Il risultato di 6-0 è eccessivo per i due
valori visto in campo, ma bisogna accettare il risultato. Io ora penso ad allenarmi bene in settimana
per la partita di sabato contro L84 che sarà ancora più dura di questa qua”
Sabato 21 ottobre, in casa alle ore 15, il Time Warp, in una partita difficilissima affronterà la
compagine torinese del L84, una delle squadre candidate ai posti di alta classifica, una vera e
propria battaglia per capitan Seminara e compagni.

Il buon gioco non basta

 

TIME WARP 3

CREMA        6

Time Warp: Fabbri, Portera, Bassano, Singh, Seminara, Di Muro, Cossotti, Eandi, Minchillo, Bignante, Berteina All.: Cavagliato

Reti: Bignante 2, Cossotti

L’avventura in serie B per il Time Warp inizia con una sconfitta. La compagine cavallermaggiorese esce sconfitta con 3 gol di scarto nella partita casalinga di sabato. Pronti via, e il Crema gioca subito un buon calcio a 5, con tante giocate in contropiede che però non sorprendo tra i pali Berteina (indisponibile Fabbri per influenza), autore di una grande prova. Il Crema a circa metà primo tempo apre le marcature, il Time Warp reagisce, gioca bene, ma per colpa dell’imprecisione sotto porta e per un po’ di sfortuna non trova la rete del pareggio, e si va al riposo sul risultato fermo sul 1-0 per gli ospiti. Nella ripresa, il Crema segna subito il 2-0. Cavagliato decide di giocarsi il tutto per tutto, e prova a giocare con il portiere in movimento, Bignante con una grande conclusione accorcia subito le distanze e la partita sembrerebbe riaperta, ma la sfortuna e le disattenzioni in casa Time Warp continuano e gli ospiti si portano di nuovo al sicuro sul 4-1. I cavallermaggioresi non si scompongono e continuano a dare il massimo, e nuovamente Bignante trova il gol del 4-2. Ma negli ultimi minuti il Crema gioca meglio, approfitta di alcuni errori cavallermaggioresi e allunga sul 6-2, nei secondi finali, Cossotti accorcia sul 6-3

Il Time Warp, è stata nonostante la sconfitta, autrice di una buona partita, giocata con una grande intensità, dove si è vista una buona forma del prof. Cucinotta, di Bignante e di Eandi autore di una prestazione d’intensità a cui è mancata solo il gol. A fine partita Cavagliato ha dichiarato “Sono contento della prestazione perché i ragazzi hanno dato tutto. Abbiamo pagato lo scotto con la categoria, è stata una bella partita. Loro con l’esperienza dei singoli in più sono riusciti a portare a casa il risultato. Nel primo tempo abbiamo sbagliato tanto, questo è quello che io intendevo quando dicevo che in serie B ti puniscono, loro sono stati bravissimi, si sono giocati molto bene la partita. Noi dobbiamo lavorare in settimana ma soprattutto in futuro per colmare il gap che chiede la categoria che è concentrazione massima e precisione sotto porta”.

Sabato 14 ottobre, trasferta insidiosa per capitan Seminara e compagni in quel di Lecco

Campioni! Il Time Warp vola in serie B!

CASTELLAMONTE            6
TIME WARP                       8
(dopo calci di rigore)
Time Warp: Fabbri, Portera, Panella, Cucinotta, Ferrante, Favola, Di Muro, Cossotti, Eandi, Minchillo Bignante, Berteina  All.: Cavagliato
Reti: Cossotti (3), Cucinotta, Bignante.

Dopo 18 partite di regular season, Time Warp e Castellamonte sono arrivate appaiate in campionato, la promozione in serie B si è quindi decisa con uno spareggio sul campo neutro di Brandizzo, Il Time Warp si presenta alla partita più importante della stagione, senza capitan Seminara fermato da uno stiramento, ma con Fabbri nuovamente disponibile.
Il Time Warp parte forte, sfrutta l'ottima condizione fisica e il lungo campo di Brandizzo, per giocare veloci contropiedi, e dopo solo otto minuti trova il gol del vantaggio con il solito Cossotti. Il Castellamonte sembra subire il colpo e poco dopo "il prof." Cucinotta allunga sul 2-0.
Granata & co. non ci stanno e prima del riposo riescono ad accorciare sul 2-1.
Nella ripresa, dopo un minuto,  il Castellamonte pareggia. Il pareggio da la scossa alla compagine di Cavagliato, che ricomincia a giocare a pieni ritmi: Cossotti e Bignante vanno in rete e il Time Warp torna in vantaggio per 4-2. Partita finita? Assolutamente no, un Rodriguez scatenato, aiuta il Castellamonte a pareggiare i conti e poi a portarsi in vantaggio per 5-4. Si arriva così ai minuti di recupero dove accade di tutto: il Time Warp, comincia a giocare con il portiere in movimento, e crea interessanti azioni offensive, ma non riesce a trovare la rete.  Lopes atterrà Cucinotta in area, viene espulso (doppia ammonizione) ed è rigore per il Time Warp: sul rigore si presenta Minchilo, che scaglia il pallone sulla traversa. Sembrerebbe finita, ma Cucinotta allo scadere (36esimo minuto) pesca Cossotti, che va in rete, siglando la sua 26° rete stagionale e pareggiando i conti.
Scade il tempo regolare, e il bomber del Castellamonte, Daniele Granata si fa espellere per eccessive proteste. Iniziano i supplementari, e il Time Warp ha il vantaggio della superiorità numerica che non riesce a sfruttare. I supplementari non regalano emozioni, fino a quando, allo scadere del secondo tempo supplementare, Il Castellamonte riesce a sfuggire alla difesa del Time Warp e si trova in contropiede in due giocatori contro il solo Fabbri che con un riflesso incredibile dice no alla compagine torinese.
Si va così alla lotteria dei rigori: Minchillo, Cucinotta e Bignante dal dischetto sono perfetti, mentre Monti si fa respingere il rigore da uno straordinario Fabbri, e per il Time Warp è serie B!

«Una stagione perfetta- ha dichiarato mister Cavagliato- una vittoria stra-meritata, venuta con mille infortuni e assenze. Sono davvero contento: c'è stata una crescita generale da quando abbiamo iniziato la scorsa stagione, facendo esperienza ai playoff e poi in  una finale. Sono contento che la società abbia ottenuto la promozione vincendo il campionato, come fatto sempre dalla serie D fino a qua. Ora ci godiamo il momento, e avremo un po' di tempo per preparare il futuro»

Coppa Italia Serie B: buona la prima!

COPPA ITALIA SERIE B

TIME WARP CAVALLERMAGGIORE4
CITTA' DI ASTI3

Time Warp: Fabbri, Portera, Pagliero, Cucinotta, Singh, Favole, Bassano, Cossotti, Biraghi, Minchillo, Bignante, Armando. All. Cavagliato.

Reti: Minchillo, Bignante(2), Cucinotta

Dopo 182 giorni dallo spareggio contro il Castellamonte in quel di Brandizzo, che ai galletti del Time Warp ha regalato la serie B,i ragazzi di Cavagliato hanno finalmente potuto assaporare la serie B durante il primo turno di coppa Italia, contro la Città di Asti, una delle candidate ai primi posti in classifica per la stagione che inizierà ufficialmente il 7 ottobre.

Nel prestigioso Pala San Quirico, l'inizio è da dimenticare per i galletti, infatti dopo poco più di un minuto la squadra di casa passa in vantaggio.
Ma i ragazzi di Cavagliato, non si demoralizzano, giocano bene in attacco e sono aggressivi in difesa, e dopo alcuni minuti trovano il pareggio grazie a Minchillo. A pochi secondi dalla fine della prima frazione di gioco, la squadra di casa trova nuovamente il gol del vantaggio.
I galletti, tornano in campo con la giusta cattiveria, anche grazie alle sapienti rotazioni di mister Cavagliato che lascia largo spazio anche ai giovani e ai tre nuovi arrivati: Biraghi, Bassano e al giovanissimo Singh.

Da palla inattiva, su calcio d'angolo, arriva il pareggio biancoverde, grazie ad un micidiale sinistro di Bignante, su quale niente può Tropiano.

Passano i minuti, e il Time Warp continua a macinare, e grazie ad una sassata da fuori di capitan Cucinotta (autore di una grandissima prestazione) trova il vantaggio sul 2-3.

Ci si avvia verso il finale, con il Time Warp che sembra in grado di poter portare a casa la vittoria, ma a meno di sessanta secondi dalla fine Celentano trova il pareggio per i suoi. Ma non è ancora finita: Il Città D'Asti, in fase d'attacco perde palla, Bignante scappa in contropiede e sul fil di sirena (meno di un secondo dalla fine) insacca la sua doppietta personale e porta i suoi alla vittoria.
«Sono molto soddisfatto dalla prestazione dei miei ragazzi-ha dichiarato il presidente Anrico a fine partita-abbiamo dimostrato che nel dna abbiamo questa grinta e voglia di esprimersi. E' stata una partita molto combattuta e divertente, siamo consapevoli di aver incontrato un avversario forte, questa volta è andata bene a noi, abbiamo dimostrato sul campo che non abbiamo mollato un centimetro, bravi tutti!».

Prossimo impegno per i galletti, sabato 7 ottobre, quando al Pala San Giorgio arriverà il Crema, per la prima partita del campionato di Serie B nazionale. Fischio d'inizio ore 15, ingresso libero.

Pareggio inaspettato

TIME WARP       4
I BASSOTTI         4

Time Warp: Fabbri, Portera, Pagliero, Cucinotta, Ferrante, Seiminara, Coniglio,Cossotti, Bodrero, Minchillo, Panella, Berteina All.: Berteina
Reti: Cossotti (2), Minchillo, Ferrante.

Senza Di Muro e Bignante arriva un pareggio inaspettato contro i Bassotti che sono stati autori di una prestazione maiuscola.
 In quintetto partono Fabbri, Cossotti, Minchillo, Cucinotta e Seminara. Il Time Warp, come sempre ultimamente parte forte, con la giusta cattiveria e un pressing asfissiante, Cossotti  apre le marcature dopo pochi minuti. Il Time Warp continua a macinare contropiedi su contropiedi e prima del 15' Minchillo trova il raddoppio con una prodezza.
Poco dopo, si infortuna Fabbri, costretto ad abbandonare il campo entra Berteina tra i pali, che prima della fine della prima frazione di gioco dice no a diverse occasioni da gol della compagine torinese.
Nel secondo tempo, purtroppo per i galletti, la musica cambia, in campo i Bassotti tornano con tutt'altra intensità e in pochi minuti riescono a pareggiare i conti. I ragazzi di Cavagliato vanno in crisi e si appannano le idee. I Bassotti invece, continuano a macinare ottimo gioco: complice un po' di sfortuna sotto porta per i galletti (2 pali e una traversa) e qualche distrazione in difesa dei cavallermaggioresi, i Bassotti riescono a ribaltare il risultato e a portarsi in vantaggio per 4-2.
Il Time Warp, non accusa il colpo, e ricomincia a giocare come al solito, creando diversione occasioni da gol, usando il portiere in movimento (con una buona prestazione di Cucinotta, stoicamente in campo nonostante una bruttissima botta subita nella prima frazione di gioco), Ferrante accorcia le distanze, e poco dopo Cossotti pareggia, solo un palo a pochi secondi dalla fine nega la vittoria ad un Time Warp non certamente nella sua forma migliore.
«Abbiamo fatto una prestazione al di sotto delle nostre possibilità- ha dichiarato mister Cavagliato- I Bassotti sono una squadra tosta, e sono venuti qua a giocarsi le ultime chance di agguantare i Playoff. Ora dobbiamo pensare solo a sabato prossimo, lasciandoci alle spalle la più brutta Time Warp stagionale».
Sabato  25 marzo, il Time Warp affronterà in trasferta il Caselle. I galletti sono ora a pari merito con il Castellamonte. 

Classifica

Team
Points
1 L 84 25
2 Saints Pagnano 23
3 Real Cornaredo 22
4 Videoton Crema 19
5 Città di Asti 15
6 Lecco 14
7 Domus Bresso 14
8 Aosta 10
9 Time Warp 9
10 Elledi Carmagnola 8
11 Rhibo Fossano 6
12 Bergamo La Torre 3

Menu principale

Sponsor